VERSIONE MOBILE
 Sabato 1 Agosto 2015
IN COPERTINA
IN COPERTINA

Il punto di Romano Farriciello

16.09.2012 14:45 di Redazione TuttoJuveStabia  articolo letto 931 volte
Fonte: di Romano Farriciello
Il punto di Romano Farriciello

Che bello il calcio….che grande il calcio….che strano il calcio! Porte aperte all’inizio della nuova avventura stagionale in Serie B per la beneamata Juve Stabia e start –up ai pareri, alle analisi, alle opinioni di addetti ai lavori, sportivi comuni, di indelebili e invincibili supporters della gloriosa casacca a strisce gialloblu.
Un inizio altalenante quello della compagine allenata da mister Piero Braglia nella regular season di Serie B. E pensare che al debutto nelle gare ufficiali in Tim Cup, le vespe, sia contro il Frosinone sia contro la ben più blasonata Sampdoria di mister Ferrara, avevano sfoderato due prestazioni esemplari, due gare da standing ovation, due successi che, per intenderci meglio, facilitano a qualsiasi mente di noi comuni mortali a sciorinare voli pindarici di ogni genere.
Si passa poi al campionato, inizio a singhiozzi: 2 punti in 4 gare, uno in casa uno in trasferta ma gioco che di gara in gara pare migliorare. Vedi Novara appena poche ore fa, dove il 3-4-3- mascherato ha già dato segnali oggettivi ed inconfutabili di una netta ripresa.
Anima e corpo nuovamente ripristinati e punti in classifica che iniziano a rimpinguare i sogni nel cassetto di chi, come noi, vive la Castellammare calcistica in maniera forte, passionale, a tratti subliminale.
Nessuno abbia paura di quest’inizio stagione, accorgimenti tattici a parte, il condottiero Piero Braglia ed il “best practice” Salvatore Di Somma ci hanno già abituati a guardare al futuro con lungimiranza e crescita, a mo’ di un motore diesel: avvio in sordina e cammino in crescendo. I presupposti ci sono tutti, in un organico che rispetto alla passata stagione pare ulteriormente migliorato e rinvigorito da una serie doppia di calciatori per ogni reparto.
Che sia un 4-4-2, un 3-4-3- o addirittura un 4-3-3 puro, la Juve Stabia cara ai patron Giglio e Manniello ha tutte le carte in regola per ben figurare in questa seconda stagione tra i cadetti, in un campionato che a mio modesto avviso appare più livellato ed equilibrato verso il basso rispetto a quello della passata stagione.
Una piccola considerazione in merito alle tutte le squadre partite con l'handicap della penalizzazione: tutte o quasi si sono rimesse in gioco dopo appena quattro gare disputate, segno che i valori si equivalgono e che i match non sono poi così già decisi come i buoni canoni dell’interpretazione calcistica potrebbero lasciar presagire.
E allora avanti Stabia, riscalda i motori e inizia a volare: lascia che emozione e grinta si impadroniscano nuovamente di te: la società esiste ed è solida, la rosa pure, il dodicesimo uomo in campo…beh quello è ormai un punto esclamativo da piu’ di un secolo. Vai Stabia…alzati e vinci!


Altre notizie - In Copertina
Altre notizie
 

L'EDITORIALE - 19 GIUGNO: QUATTRO ANNI DOPO, TRA MALINCONIA E RICORDI

L'EDITORIALE - 19 Giugno: quattro anni dopo, tra malinconia e ricordiIl 19 giugno, si sa, non sarà mai un giorno come gli altri. L'orgoglio ferito di una città dilaniata dalla graduale decadenza delle sue straordinarie risorse, che da tempo hanno smesso di costituire un vanto per gli stabiesi, si desta oggi dal torpore e risuona ...
Juve Stabia-Salernitana 1-0

SPAL, HA FIRMATO L'EX JUVE STABIA CELLINI

Spal, ha firmato l'ex Juve Stabia CelliniL'ex attaccante della Juve Stabia Marco Cellini, inizierà una nuova avventura. La Spal ha infatti ufficializzato...

EX JUVE STABIA, FUTURO IN SERIE D

Ex Juve Stabia, futuro in Serie DL'ex enfant prodige del Guidonia, con un passato Juve Stabia in Serie B, Matteo Cerreti potrebbe presto tornare a giocare...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Agosto 2015.
   Tutto Juve Stabia Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI