I precedenti contro la Viterbese fanno sorridere la Juve Stabia

19.11.2020 12:43 di Redazione TuttoJuveStabia Twitter:    Vedi letture
Fonte: campaniaingol.it
Foto di © Luigi Gasia
© foto di TuttoJuveStabia.it
Foto di © Luigi Gasia

Compagini agli antipodi, con sette lunghezze di differenza in classifica. La Juve Stabia, accantonato il pareggio nel derby di Torre del Greco con la Turris, ospita la Viterbese allo stadio Romeo Menti. I gialloblé di mister Padalino, in piena zona playoff, devono ritrovare quel successo che manca da ben tre appuntamenti. Gli ospiti, relegati nella zona calda della graduatoria, hanno due gare ancora da recuperare e l’intenzione di accorciare il gap. A Castellammare, inoltre, va in scena un confronto che non ha molti precedenti storici da contare.

Sono soltanto due, difatti, gli incroci tra le squadre che si affronteranno sabato 21 novembre alle ore 15.00. Il primo risale alla stagione 1999/2000 e valido per la dodicesima giornata del campionato di Serie C1 girone B. Ventuno anni fa, le Vespe uscirono vittoriose per 3-1 con la doppietta di Davide Di Nicola e il gol di Michele Menolascina. Per i Leoni, invece, Emiliano Testini rese meno amara la sconfitta. In quell’annata, la Viterbese perse in semifinale play-off contro l’Ascoli mentre la Juve Stabia retrocesse in C2 dopo esser stata battuta dall’Atletico Catania nei play-out.

Il secondo incrocio è più recente, relativo al girone C del campionato di Serie C nella stagione 2018/19. Ancora a novembre, come nel ’99, nella partita valevole per la seconda giornata del torneo. Un netto e schiacciante poker (4-0, ndr) da parte degli uomini guidati da Caserta: Daniele Paponi due volte, Luigi Viola e Giacomo Calò dominarono gli avversari. Al termine di quel cammino, le squadra campana venne promosse in cadetteria in seguito a una competizione da capolista. Il gruppo di Sottili, al contrario, rimase fuori dalla griglia playoff dopo aver incassato cinque ko consecutivi.