Juve Stabia, Stefano Palazzi deferisce il club, Manniello ed Amodio

07.12.2012 14:21 di Redazione TuttoJuveStabia   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoJuveStabia.it
Juve Stabia, Stefano Palazzi deferisce il club, Manniello ed Amodio

Il Procuratore, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, ha deferito Roberto Amodio, all’epoca dei fatti Direttore Sportivo della Juve Stabia ‘per avere favorito e comunque non ostacolato la organizzazione da parte di alcuni esponenti della tifoseria locale di più azioni dirette alla intimidazione e alle minacce nei confronti dei calciatori della S.S. Juve Stabia poste in essere sotto il vincolo della continuazione dal 29/03/2009 sino alla immediata vigilia della gara con il Sorrento del 05/04/2009, con la conseguenza che a seguito di tali azioni si è determinato l’allontanamento dalla squadra di alcuni tesserati e la risoluzione dei relativi contratti economici, nonché la lesione della dignità professionale e personale degli stessi tesserati”. Deferito anche Francesco Manniello, all’epoca dei fatti presidente della squadra “per avere omesso ogni atto e comportamento finalizzato ad evitare la consumazione di fatti violenti posti in essere dalla tifoseria locale nei confronti dei propri calciatori”. La società è stata deferita a titolo di responsabilità diretta.